Pillar Page e articoli evergreen per il tuo blog

Dicembre 20, 2021

Scrivere per il web, per il tuo blog, può sembrare semplice, ma quando si ha a che fare con la Rete, con Google, bisogna valutare alcuni aspetti importanti in modo che la nostra scrittura non venga letta solo da amici e parenti. Se desideriamo scrivere in maniera efficace e virale, allora dobbiamo studiare la struttura di un articolo e la struttura del suo contenitore, in questo caso il blog.

Cosa comprendere in tale contenitore?

Cosa non deve mancare? Due importanti aspetti da considerare (ma non sono, certo gli unici) sono la pillar page e gli articoli evergreen.

La pillar page, la pagina pilastro, è un articolo dai contenuti verticali, cioè un testo su uno specifico argomento trattato in modo generico, ampio, senza scendere nei dettagli affrontando una traccia orizzontale. Meglio ancora se la pillar page sia evergreen così da prendere due piccioni con una fava. Una pillar page può stimolare la lettura da parte di diversi utenti proprio per il tema di interesse generale con informazioni corrette, ben esposte, riassuntive e sommarie, ma sempre complete. Non va scritta in modo trascurato. I lettori devono essere appagati da quanto leggono. È per loro che si scrive, no? Più il testo è curato e preciso, maggiore è l’autorevolezza che ne ricevi.

Pochi consigli per la struttura della tua pillar page!

In breve:

  • scegli un tema sempre valido e offri una sua valida panoramica educativa, informativa e formativa;
  • per fare tale scelta, effettua una ricerca in Rete, valuta ciò di cui scrivono i tuoi competitors e l’attualità dell’argomento che potrebbe dover essere aggiornato in un secondo momento (evergreen non vuol dire scrivere oggi per non rivalutare mai l’articolo);
  • utilizza keyword e backlink ottimizzati in ottica SEO che rimandino ad ulteriori articoli di approfondimento, meglio se sempre sul tuo blog, in modo da non perdere i tuoi utenti;
  • la pagina deve essere trovata facilmente;
  • usa un piccolo sommario all’interno dell’articolo, se lungo, così da indirizzare la lettura e renderla più agevole.

Diciamo che, in un certo senso i contenuti di un articolo sono paragonabili ad una succulenta pietanza culinaria, ma senza un’adeguata cottura, ovvero una buona indicizzazione SEO, nessuna la gusterà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright  
2023
  © monicagenovese.com 

Powered by luisafassino.com

arrow-down