Marketing per il settore immobiliare: storytelling per vendere casa

Gennaio 24, 2022

Stai cercando di vendere casa? Le tue tecniche persuasive hanno le ragnatele come le pareti dell’immobile?

Come muoversi nel settore immobiliare per ottenere i risultati sperati, ovvero la vendita di un immobile? Se hai un’agenzia che operi in questo ambito e vuoi farti conoscere, e apprezzare professionalmente, dalla tua community devi osservare regole che non riguardino “solo” la mera vendita, ma rispondere, come tutte le aziende, alle esigenze degli utenti a cui ti rivolgi.

Attenzione, Interesse, Desiderio, Azione. Sono gli step della tecnica Aida (di cui puoi leggere maggiori info qui) che, da agente immobiliare, puoi seguire, ma ciò che devi imparare a fare, per arrivare all’azione finale, è lo storytelling.

Si, proprio il buon vecchio caro racconto. L’immobile che vuoi vendere deve prendere vita e narrarsi, far parlare di sé, delle sue camere, dei suoi angoli, dei suoi fregi e trasformare i suoi difetti in opportunità (ad es. una classe energetica bassa può essere migliorata da una ristrutturazione basata su bonus edili economicamente interessanti in caso di budget limitato) da comunicare al cliente. Deve avere una storia e, se manca, tale storia va creata. Da te. Ogni casa ha un passato, persino una nuova. Alla base di tutto c’è sempre un progetto e su tale progetto puoi costruire lo storytelling. Nei piccoli paesi, vecchie case aspettano solo un nuovo proprietario, una nuova chance e sta all’agenzia immobiliare crearla. In che modo farlo?

Come raccontare la storia della tua casa in vendita

Qui trovi un chiaro esempio di storytelling creato in collaborazione con Luisa Fassino che offre in vendita la casetta di campagna di famiglia. Descrive il micro borgo in cui sorge, la bellezza della zona tranquilla e bucolica, la struttura dell’immobile di cui presenta le stanze e i loro usi, ma anche il giardino e le tradizioni che, in questa casetta si svolgevano. Non è solo mostrare l’oggetto in vendita, ma condividerne l’essenza, le usanze, le storie. Un carosello di narrazione, foto dopo foto, articolo dopo articolo che compone un mini romanzo sulla casa.

Gli utenti vanno coinvolti, emozionati, incuriositi e, in questo specifico caso devono potersi vedere in ogni stanza, visualizzando i propri movimenti, il proprio arredo, la propria famiglia muoversi attraverso le camere e personalizzarle affinché la storia prosegua. Tutto ciò non va sostituito al necessario corredo di informazioni e documentazione per tal servizio, ma è certamente un must per accompagnare l’utente verso l’acquisto. Devi instillare un bisogno, un desiderio, nel cliente e, subito dopo, realizzarlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright  
2023
  © monicagenovese.com 

Powered by luisafassino.com

arrow-down